Palace hotel praha en language Palace hotel praha cz language Palace hotel praha de language Palace hotel praha fr language Palace hotel praha it language Palace hotel praha es language Palace hotel praha ru language
PRENOTAZIONE
Migliore rata garantita
Abbonatevi alla nostra Newsletter ed otterrete uno sconto del 5% usando il codice di promozione dell‘ PALACE
Palace Hotel on Tripadvisor
HolidayCheck
Wifi
Storia
hide Imperial Content

Storia

L‘Hotel Art Nouveau Palace di Praga, che si trova nel cuore della capitale (al confine delle storiche città nuova e città vecchia) rappresenta la personificazione di una delle più preziose perle architettoniche.

Le due vie, al cui incrocio si trova l’Hotel, appartengono alle arterie principali di una delle prime città europee, che furono concepite secondo progetti architettonici. Queste vie erano parte della città di Praga già nel 1348, quando l’imperatore Carlo IV (Karel IV) fondò la nuova città di Praga. La zona nella quale si trova l’hotel Art Nouveau Palace, é stata d’ispirazione per molti artisti. Possiamo trovarne dei riferimenti nelle opere di grandi come furono Carl Maria von Weber, Rainer Maria Rilke o Franz Kafka. A Praga non troverete nessun altro hotel appartenente ad un edificio che possa vantarsi di un passato tanto ricco ed eccitante. 

La prima citazione relativa al terreno sul quale sorge l’hotel si riscontra in documenti storici risalenti all’anno 1378. In quel tempo vi si trovava la casa di residenza dei nobili del Re Václav IV. Nel 1776 venne assegnato al principe della famiglia Kaunicz, e, successivamente, diventò il secondo palazzo della famiglia Auersperg a Praga. Nel XIX secolo si verificò un cambio di proprietà e parte dell’edificio venne usato dalla casa editrice del giornale tedesco “Prager Tagblatt” ispirato ad idee liberali e democratiche. 

L’edificio venne demolito verso la fine del XIX secolo e, nell’anno 1903, il costruttore e proprietario di Hotel, il praghese František Buldra, con la collaborazione dell’architetto Georg Justich, intraprese la costruzione dell’hotel in stile Liberty che sorse sulle fondamenta originali risalenti al medio evo. La costruzione dell’hotel venne terminata il 21 aprile del 1909. 

Il nuovo proprietario dell’edificio Emanuel Oppel aprì, nel 1924, un lussuoso hotel, il quale, poco dopo, divenne il centro della vita sociale e culturale a Praga. A testimonianza della gran popolarità dell’hotel tra le personalità dell’epoca non c’é solo il fatto che, tra i primi ospiti si registrasse Josephine Baker, ma anche la circostanza che due dei saloni sono stati intitolati a due importanti personalità (la cantante d’opera Emma Destinová e il suo partner il cantante d’opera Enrico Caruso). 

Nel 1986, la parte architettonica, la parte tecnologica e le decorazioni erano testimoni del passaggio del tempo in un grado tale che l’hotel dovette essere chiuso e ricostruito. Venne nuovamente aperto nel 1989 dopo essere stato accuratamente restaurato in modo tale da mantenere le caratteristiche del Liberty viennese e quegli elementi unici grazie ai quali é possibile facilmente distinguerlo dagli altri edifici praghesi in stile Liberty. 

L’Hotel rinnovato e riaperto conobbe nel 1989 l’inizio del suo periodo di maggior successo e popolarità nella storia più che centenaria dell’edificio. L’hotel Art Nouveau Palace venne scelto da molte famose personalità di tutto il modo per il loro soggiorno a Praga. L’hotel venne visitato da capi di Stato, imprenditori, musicisti famosi, campioni sportivi e stelle del cinema. Tra gli altri segnaliamo Henry Kissinger, Giscard d’Estaing, Miguel de la Madrid, David Rockefeller, Carl Hahn, Jacqueline Kennedy Onassis, Alain Delon, Miloš Forman, Dick Francis, Whoopi Goldberg, Lenny Kravitz, Mick Jagger, John Malkovich, Gina Lollobrigida, Cher, Uma Thurman, Steven Spielberg, Rolling Stones, Metallica, Scorpions, Roxette, Led Zeppelin, Pelé, Alberto Tomba e Bobby Charleton. 

Nell’hotel Art Nouveau Palace di Praga troverete un rifugio nel trambusto della vita moderna e sarete circondati da lusso e da pace, riflessi di una nobiltà di tempi passati.